La mafia: che tipo di fenomeno è? Cosa fa?

La mafia: che tipo di fenomeno è? Cosa fa?

I ragazzi come noi, non si rendono conto dei danni che la mafia porta al nostro territorio, e soprattutto a noi stessi, perchè non capisce con quali sintomi si diffonde, ignorando le conseguenze e i danni che potrebbe causare se le persone non si decidessero a parlare, o lottare per far sì che questo fenomeno venga debellato.

La mafia è un fenomeno sociale, nato in Sicilia nella seconda metà dell'ottocento, nell'ambiente agricolo. Fin dalle sue origini, i gabellotti, ricorrevano a minacce, assassinii e vendette spietate per incutere paura e timore. Quello che vogliamo sapere pero' è: cosa fa la mafia adesso? E' presente nel nostro territorio? In quale modo potrebbe creare dei danni? Ebbene sì, la mafia, ancora oggi, è diffusa nel nostro territorio, e quello di cui non ci accorgiamo è che porta gravi danni a tutti quanti, anche se indirettamente. Si manifesta in diversi modi che adesso analizzeremo. Il pizzo: è una forma di estorsione che consiste nel pretendere il versamento di una percentuale sull'incasso o di una quota fissa da parte di negozianti e imprenditori in cambio di protezione dell'attività. Essi vengono costretti al pagamento attraverso minacce di danni morali, fisici ed economici che vengono effettivamente attuati in caso di mancato o ritardato pagamento, che possono arrivare fino all'uccisione dell'imprenditore o di uno dei suoi familiari. Il traffico di droga: oggi la droga è il motore delle attività della mafia, contrubuisce ad astendere il sistema e prendendo il posto di molti altri reati un tempo più diffusi. Ormai entrambi i fenomeni possono essere considerati un unico e grande business. La prostituzione: la mafia ha ottenuto un completo controllo sulla prostituzione, in particolare la 'ndrangheta e la mafia albanese, costringendo donne con minacce e pressioni fisiche e psicologiche ad obbedire a qualsiasi ordine. Il traffico di organi: spaventoso giro di affari, dove si ipotizza un legame con la scomparsa improvvisa di minori e clandestini. Gli organi che vengono più frequentemente prelevati nel mercato del traffico illecito sono: il rene, il pancreas, il fegato e la cornea.

E' di vitale importanza che i giovani sappiano i pericoli che ancora oggi ci opprimono. Tuttavia i ragazzi non si interessano di argomenti che a primo impatto sembrano lontani, quando invece, a distanza di pochi anni, questi ultimi saranno i problemi più grandi che ostacoleranno il nostro futuro. Il mondo è nelle nostre mani, e tocca a noi renderlo migliore! 

"Se la gioventù le negherà il consenso, anche l'onnipotente e misteriosa mafia svanirà come un incubo."
Cit. Paolo Borsellino. 

                                                                                                               -A cura di Giorgia Macrino. 

di Giorgia Macrino

La mafia: che tipo di fenomeno è? Cosa fa?