Di tutto un pò

Di tutto un pò

Quante volte abbiamo sentito parlare di dieta e quante volte abbiamo sopportato i lamenti di persone un po’ sovrappeso che, per dimagrire, dichiaravano guerra ad alcuni alimenti come lo zucchero e i grassi!

In realtà, il termine ’’dieta’’ non vuol dire affatto mangiare poco per essere magri, ma significa nutrirsi in modo equilibrato degli alimenti in grado di fornire tutte le sostanze necessarie per il buon funzionamento del nostro organismo.

La dieta, quindi, serve per distribuire nei vari pasti tutte le sostanze nutritive che si possono trovare nei cibi: dalle proteine della carne al fosforo del pesce, dai grassi dei latticini ai sali minerali e alle vitamine della frutta , dai carboidrati della pasta allo zucchero dei dolci eccetera. Privarsi totalmente di un alimento, oltre che fare un brutto scherzo al nostro ‘’gusto’’ , significa eliminare parte del nutrimento di cui abbiamo bisogno. Naturalmente questo non significa che ogni giorno dobbiamo per forza mangiare pasta , pane, carne, pesce, formaggio, dolce e frutta: una dieta equilibrata prevede che questi cibi vengano assunti, con varietà dei pasti, per esempio nel corso di un intera settimana o di un mese. E anche naturale che non si debba esagerare con qualche alimento particolarmente gradito come un gelato o delle patatine fritte, che sono , sì , dei veri piaceri per il palato, ma che non devono essere l’unico piatto del nostro menu!

Il segreto che tutti ormai conoscono e che pochi praticano,è mangiare un po’ di tutto.

Le diete variano a seconda dell’età e della conformazione fisica di ciascuno: un bambino ha più bisogno di proteine e grassi rispetto ad un anziano, che ha un metabolismo, cioè un modo di assimilare il cibo, più lento. Allo stesso modo, uno sportivo dovrà consumare alimenti più energetici rispetto a chi non pratica un’intensa attività fisica.

 

 

di Gavrilut Raluca Mihaela

di Raluca Mihaela Gavrilut