Come mantenersi in buona salute?

Come mantenersi in buona salute?

 

Dieta equilibrata e un’attività fisica regolare sono essenziali per mantenersi in buona salute. Attualmente noi italiani assumiamo troppe calorie, ci muoviamo troppo poco, e noi ragazzi soffriamo sempre più spesso di sovrappeso e obesità. Molti sono i fattori di rischio all’origine di decessi prematuri, quali la pressione arteriosa, il tasso di colesterolo, l’indice di massa corporea e il diabete, che dipendono da come mangiamo, beviamo e ci muoviamo. Per questo motivo l’alimentazione e l’attività fisica sono priorità fondamentali delle politiche sanitarie dell’Unione europea. La frase “siamo ciò che mangiamo” è adatta per sottolineare l’importanza che assume la corretta alimentazione nel garantire un adeguato stato di salute, infatti la nutrizione equilibrata è un’efficace arma preventiva.I principali disturbi a livello alimentare spesso sono spiegabili o accostabili a difficoltà presenti nella vita di tutti i giorni: spesso si fatica a rispettare gli orari dei pasti, e questo si riscontra più frequentemente nei giovani e nelle persone con ritmi di vita irregolari. Le abbuffate o il mangiare senza freni, invece, spesso sono la conseguenza di una mancanza a livello affettivo, o anche materiale, di cui un soggetto può soffrire. Le persone soggette ad anoressia, invece, limitano al massimo l’assunzione di cibo per la paura di non essere accettati o di non essere in linea con i modelli proposti dalla società.Il tema dell’alimentazione, quindi può interagire con altre discipline, scientifiche e non.Quando si sente parlare di dieta spesso si pensa ad uno stato alimentare controllato il cui obiettivo è quello di dimagrire per raggiungere il peso forma. Se si analizza l'origine della parola dieta si scopre che deriva dal greco "diaita" che significa tenore di vita. La dieta è quindi l'insieme degli alimenti che si assumono abitualmente e non per forza bisogna pensare alla dieta dimagrante.Una dieta corretta è un validissimo strumento di prevenzione per molte malattie e di gestione e trattamento in molte altre. Bisogna quindi abituarsi fin da piccoli a mangiare in modo sano ed equilibrato per ottenere uno stato di salute ottimale in quanto lo stato di salute è fortemente influenzato dal livello e dalla qualità della nutrizione.Secondo l'organizzazione mondiale della sanità, un'alimentazione salutare che preveda un consumo sufficiente di frutta e verdura fresca potrebbe salvare ogni anno quasi tre milioni di persone. Un'alimentazione squilibrata o scorretta, al contrario, può generare condizioni di disordine o vere e proprie patologie che risultano, in molti casi, addirittura mortali. Perciò stiamo attenti ragazzi!

 

Silvia Piredda II F

 

 

di SILVIA PIREDDA

Come mantenersi in buona salute?