L'ANT di Ostia in difficoltà per la mancata convenzione con l'ASL

L'ANT di Ostia in difficoltà per la mancata convenzione con l'ASL

Ad Ostia l'ANT è presente con un suo centro di assistenza in via Piola Caselli. Purtroppo, però, dal settembre del 2011, l'ASL non da più la convenzione all'associazione. La convenzione che è di 40.000 euro serviva a pagare i medicinali utilizzati per la cura dei sofferenti. Adesso l'ANT sta andando avanti con delle offerte e con l'aiuto di alcuni centri, ma questo non potrà svolgersi ogni anno.

Vi ricordiamo che la fondazione ANT da oltre trent'anni garantisce assistenza socio-sanitaria ai malati di tumore in 9 regioni d'Italia. L'attivita della fondazione rappresenta la più ampia esperienza al mondo di assistenza socio-sanitaria domiciliare gratuita ai sofferenti di tumore. Dal 1985 ad oggi, l'ANT ha assistito oltre 85.000 sofferenti in modo completamente gratuito, nei 20 ospedali domiciliari oncologici.

Ogni giorno in Italia sono più di 3.500 i pazienti assistiti dai professionisti: medici, infermieri, psicologi, nutrizionisti, fisioterapisti, operatori socio-sanitari, farmacisti e funzionari che lavorano per l' ANT  e portano al domicilio del sofferente e alla sua famiglia tutte le necessarie cure di tipo ospedaliero e socio- assistenziale. L'ANT inoltre non garantisce solo un' assistenza, ma anche una prevenzione oncologica: dal 2004 porta infatti avanti progetti gratuiti di diagnosi precoce del melanoma, dei tumori tiroidei, ginecologici e mammari.

 

di Monica Radano