Storia del Borghetto e del Canale dei pescatori.

Storia del Borghetto e del Canale dei pescatori.

Il Canale dei Pescatori fu costruito nel 356 a.c. dai romani per raccogliere le acque stagnanti nella zona di Ostia antica , così il territorio fu bonificato la malaria non ci fu più. Durante il Medioevo, il canale, privo di manutenzione, si insabbio' e perse la sua funzione. La zona di Ostia fu invasa da paludi e malaria per secoli, fino alla bonifica della fine del 1800. Nel 1933 Mussolini fece ripristinare il canale, allargato a 19 metri, ricostruendo anche gli argini, che ormai erano distrutti.

L' attenzione di Mussolini per il Borghetto dei Pescatori è dovuta ad un episodio memorabile, che è entrato a far parte della piccola mitologia locale. Nel 1932 un vecchio pescatore vide il motoscafo del duce al quale gli si era rotto il motore . Il pescatore lo aggiustò e in cambio Mussolini fece costruire le case del Borghetto. La costruzione delle abitazioni fu effettuata da ben 360 operai. Il 30 aprile 1933 gli operai iniziarono a lavorare 24 ore su 24, cosicchè i lavori furono terminati in 52 giorni e 52 notti .

Allo stesso tempo, la parte di canale adiacente al Borghetto venne trasformata in un vero e proprio porto. Con la costruzione del molo, le abitudini e le attrezzature dei pescatori ebbero una discreta evoluzione; le imbarcazioni, circa sei o sette inizialmente, da sempre tirate sulla spiaggia, ora potevano attraccare all'interno del canale, che però sarà destinato nel corso degli anni a continui insabbiamenti, come ancora oggi accade.

di

Storia del Borghetto e del Canale dei pescatori.Storia del Borghetto e del Canale dei pescatori.